Nuova piattaforma web, online il Piano strutturale della Provincia di Potenza

Schermata 2013-07-09 alle 17.01.53POTENZA – E’ nato ”Preciso on-line”, nuova piattaforma web sviluppata dalla società Planetek Italia di Bari in sinergia con la Provincia di Potenza che ha l’obiettivo di divenire strumento preferenziale per la catalogazione e condivisione della cartografia digitale del potentino.

“Preferenziale” perché si avvale di credenziali riconosciute – vedi la collaborazione dei 100 comuni sparsi lungo i punti cardinali della più grande Provincia lucana – ed attrattore per il dialogo tra le stesse Istituzioni e i singoli cittadini. Una iniziativa che rientra nel Piano strutturale provinciale (Psp) ed illustrata quest’oggi a Potenza presso il Museo Provinciale in Via Ciccotti, che ha visto la partecipazione di Piero Lacorazza, Presidente della Provincia di Potenza, e Mauro Casaburi, Responsabile progetto di Planetek Italia.

Il portale, attivo in qualsiasi momento, contiene due macro sezioni: una per lo scambio di dati e informazioni tra i Comuni e la Provincia e una per la consultazione pubblica e gratuita dei cittadini, dove analizzare e magari avanzare critiche e suggerimenti.

“E’ quello che ci aspettiamo – ha commentato a margine della presentazione il Dott. Mauro Casaburi della società Planetek Italia, attiva nel telerilevamento di ambiente e territorio – e l’invito è a scoprire i vari servizi proposti.” Si tratta quindi di un ”Geoportale” in linea con i parametri di e-collaboration, utile per la pianificazione strategica del territorio, l’utilizzo del suolo e redazione dei Piani Urbanistici.

Il primo passo verso la condivisione digitale delle informazioni è stato operato dalla Provincia lo scorso 16 maggio, quando con la convocazione dei Comuni si è chiesto agli amministratori di mettere a disposizione tutta la cartografia degli Enti, successivamente caricato online.

“Le informazioni sono fruibili e condivise anche sui social network – ha dichiarato Valentina Urbano, Account Manager sempre della società barese – e in attesa del piano definitivo ci sarà una divulgazione capillare da parte della stessa Provincia di Potenza.”

Ed appunto, il piano sarà illustrato a tutti i soggetti coinvolti – Regione Basilicata compresa per la parte Psp da approvare – e reso valutabile da tutti.

“Anche in virtù – ha dichiarato Lacorazza – del dibattito sulle Province, ancor di più il processo di pianificazione territoriale deve essere portato a termine: in un eventuale taglio degli Enti, in questo modo si avrebbe a disposizione almeno un piano importante per regolare gli assetti del territorio nei prossimi anni, oltre a una base valida per la programmazione 2014-2020 in termini di compatibilità e finanziabilità. La pubblica amministrazione è attiva su open data ed innovazione, fondamentale per darsi future linee guida legate agli obiettivi che intercettano poi le risorse comunitarie”.