Appuntamenti sportivi del sabato.

Matera – Occhi sportivi materani puntati sul match in programma sabato alle 19 alla tensostruttura di via dei Sanniti e valido per la sesta giornata del campionato di hockey su pista di serie A1. La Eosolare Pattinomania Matera, ancora alla ricerca dei primi storici punti nella massima categoria, ospita la corazzata Lodi, formazione che in settimana ha vinto la coppa Italia e che è l’indiscussa favorita alla vittoria finale del campionato. Il quintetto lombardo non a caso occupa il primo posto in classifica a punteggio pieno, in condominio con Giovinazzo e Viareggio, ma con una gara in meno disputata: è con certezza la squadra più in forma di questo inizio stagione ed i numeri lo stanno ampiamente confermando. Molti gli atleti di spessore in forza alla Amatori Lodi di mister Marzella, tra questi i materani doc Valerio Antezza e Sergio Festa, i quali hanno lasciato la città dei Sassi in tenerà età per cercare fortuna sui pattini a rotelle: i due di successo ne hanno conseguito e non a caso sono da sempre richiestissimi sul mercato, nella varie stagioni hanno fatto la fortuna dei club di appartenenza e da quest’anno indossano entrambi la casacca giallorossa del Lodi che anche su di loro ha puntato per tentare la vittoria del tricolore. Tra i tifosi biancazzurri c’è attesa per il ritorno alla tensostruttura di Valerio Antezza e Sergio Festa per la prima volta da avversari di un match di serie A1: l’accoglienza sarà ovviamente delle migliori e lo spettacolo non potrà mancare. Eosolare Matera e Amatori Lodi in pista sabato alle 19.
Alle 16, invece, sempre alla tensostruttura di via dei Sanniti, spazio alla gara tra Real Team  Matera e Mirto Cosenza, valida per la decima giornata del campionato di calcio a 5 di serie B-girone F. Per i materani, che sabato scorso hanno finalmente ottenuto il primo successo stagionale, si tratta della seconda sfida casalinga consecutiva, fondamentale in chiave salvezza: i ragazzi allenati da Andrisani sono infatti attualmente terzultimi con 5 punti, attardati di 2 lunghezze rispetto ai calabresi e con un successo farebbero un importante balzo in avanti.

 

Share Button