F.C. Matera – Latina 1-1

Adriano Cadregari, tecnico del F.C. Matera.

Matera – Esordio con pari per il Matera di mister Cadregari fermato sull’1-1 in casa dal Latina nella prima giornata del campionato di calcio di Seconda Divisione – girone C. Al gol del laziale Tortolano siglato al 22′ del primo tempo, risponde nella ripresa al 13′ Giannone. Formazione tipo per il tecnico biancazzurro che utilizza il consueto 4-3-3 e schiera Musacco tra i pali; difesa a quattro, da destra a sinistra Fedi, Villagatti, Malquori e Di Fusco; centrocampo a tre con Provenzano, Capolei e Logrieco; in avanti al centro Del Sorbo, destra per Giannone, dalla parte opposta Ancora. La prima azione pericolosa del match è dei padroni di casa. Minuto 13, iniziativa personale di Logrieco che avanza per vie centrali, vince un rimpallo e dal limite col sinistro manda alto di poco. 60 secondi più tardi è il biancazzurro Capolei a provarci da fuori, blocca a terra il portiere ospite Gaudino. Al quarto d’ora Tortolano serve Polani, scatto sul filo del fuorigioco, ingresso in area e tiro a tu per tu con Musacco che blocca. Minuto 18, Berardi raccoglie alla tre quarti biancazzurra il corto rilancio di Musacco e prova la conclusione, il portiere di casa alza sulla traverso. Numero 1 materano che nulla può al minuto 22 sulla botta dal limite di Tortolano che si insacca nel 7 e vale l’1-0 per il Latina. Il Matera si riorganizza ed al 33 ci prova con Ancora che dal vertice sinistro dell’area di rigore laziale conclude a giro e sfiora il palo lungo. Nella ripresa, appena rientrati in campo, Martinez sciupa da vicino dopo il tacco di Polani che approfitta di un disimpegno sbilenco di Malquori. Si vola al 13′: Giannone da più di 30 metri fa partire un sinistro che finisce nell’angolino basso e batte Gaudino. E’ l’1-1. Squadre ora più attente ma non mancano le occasioni. Minuto 31,  Berardi libera in area materana Polani, pallonetto a Musacco, deviazione dell’estremo di casa e sfera a Cinelli che calcia a porta vuota ma trova la chiusura di Malquori. 36′, tocco morbido di Logrieco per Alassani, in campo per Capolei per provare a ribaltare il risultato, cross da fondocampo del giocatore di colore, Del Sorbo da due passi alza troppo la palla. Al 40′, allontanato dal campo mister Cadregari per aver lasciato l’area di propria competenza. Quindi allo scadere del secondo dei 4 minuti di recupero concessi, Musacco esce tempestivamente dai pali e chiude su Cinelli. Di lì a poco il triplice fischio che decreta l’1-1 finale tra Matera e Latina.