- trmtv - https://www.trmtv.it/home -

Sconfitta casalinga per il F.C. Matera.

Matera – Cade in casa il F.C. Matera per mano del Pianura di mister Gargiulo che meritatamente si impone per 3-1 allo stadio XXI Settembre “Franco Salerno”. Una partita subito in salita per i padroni di casa sotto di una rete dopo neanche 5 minuti di gioco; la reazione c’è e porta al rapido pareggio, ma poi è il Pianura a diventare padrone del campo ed a riportarsi in vantaggio prima del riposo, quindi nella ripresa pratica chiusa già al 18° e Matera che, dopo 3 vittorie consecutive, incassa la seconda sconfitta stagionale, entrambe del resto rimediate tra le mura amiche, mentre i partenopei conquistato il sesto successo di fila.
Mister Giusto schiera Cottet tra i pali, centrali di difesa Martinelli e Bartoli, a sinistra Scudieri, a destra Conte; in mediana Mazzoleni, Leta e Diop, Campo sostiene le punte Albano-Genchi. Minuto 5: Sibilli, entra in area e calcia, deviazione di Conte, palla che si impenna e supera Cottet in pallonetto. 10° minuto, mister Giusto è già costretto ad effettuare la sua prima sostituzione: out Conte per infortunio al ginocchio destro, in campo De Vecchis e subito Matera a tre punte con Leta che va ricoprire il ruolo di terzino destro e Campo arretrato in mediana. Biancazzurri che ci provano e pareggiano al 13°: punizione dalla destra di Mazzoleni, testa di Albano vistosamente trattenuto in area, palla al libero Diop che non può fallire. Ed è 1-1. Minuto 21, calcia dalla distanza Genchi, potente e centrale, respinge con i pugni il portiere partenopeo Despucches. 24°, bella azione corale del Pianura, palla al limite a Galdean, conclusione e palla out di poco. Minuto 26, da calcio piazzato da posizione centrale a circa sette metri dal limite, ci prova Manzo e sfera sul palo. Il gol ospite è nell’aria ed arriva al minuto 36: Ausiello, vede Cottet leggermente fuori e lo beffa Cottet con un pallonetto. Al 39°, Sibilli dal limite e palla alla destra del portiere materano davvero di poco. Si passa alla ripresa con altre due novità tra i biancazzurri: Martinelli non è in perfette condizioni e gli subentra Martone, in campo anche D’Amanzo per Diop, Leta torna così a centrocampo, Scudieri va a destra, mentre il nuovo entrato D’Amanzo staziona sulla sinistra. 11° minuto, sfiora il gol di testa Manzo da ottima posizione su servizio di Carbonaro. 30 secondi più tardi, conclude da fuori Campo e non inquadra lo specchio di pochissimo. Minuto 18, chiude definitivamente la gara il Pianura: calcio di punizione leggermente defilato sulla sinistra, sul punto di battuta Manzo che infila Cottet sul suo palo. Il Matera non si risolleva e rischia di subire ancora al 20°: testa di Manzo per Sibilli, a tu per tu con il portiere di casa che respinge. Dubbio fallo di mano in area di rigore campana sulla botta al volo di Leta, l’arbitro lascia proseguire. Manda alto Sibilli poi al 35° dall’interno dell’area materana. Pochi secondi dopo, cross tagliato di Campo dalla destra, Despucches in tuffo anticipa Genchi già pronto a ribattere in rete. I minuti scorrono inesorabilmente e dopo il triplice fischio al Matera non resta che accettare il giusto verdetto del campo. Il Pianura si impone per 3-1 al XXI Settembre “Franco Salerno” ed è ora a tre punti dalla vetta della classifica mentre i materani si ritrovano fuori dalla zona play off.

 

Share Button