Tennis, a Bari quattro grandi glorie del passato, con John McEnroe in prima fila

Un weekend di revival al Palaflorio con “La Grande Sfida”

Si presenta così, in conferenza stampa in un albergo di Bari, John McEnroe. Trasandato, imbronciato, parte forse di un personaggio che si porta dietro da più di 30 anni. Consapevole di essere ancora oggi parte di una leggenda che l’Atp, l’associazione dei tennisti professionisti, ha deciso di portare in giro per il mondo con un tour delle vecchie glorie che nel weekend farà tappa al Palaflorio. Insieme a McEnroe altri tre ex campioni della racchetta come Thomas Muster, Thomas Enqvist e Henri Leconte.

Un tennis diverso, sconosciuto per i giovani abituati all’ultravelocità del gioco moderno. Ma la differenza fondamentale forse la coglie Lea Pericoli, grande campionessa italiana degli anni ’60 e da sempre ambasciatrice del tennis italiano insieme a Nicola Pietrangeli.