Gli appuntamenti delle principali società sportive materane.

Matera – Proseguono a ritmo serrato i campionati delle società sportive materane. Si comincia alle 16 di domani con la nona giornata del campionato di calcio a 5 di serie B-girone F: il Real Team Matera, sempre più in difficoltà dopo la netta battuta d’arresto rimediata in trasferta contro lo Scanzano, sfida davanti al pubblico amico il Sammichele, formazione ripescata nella categoria e che come i materani non vive certo un buon momento. Soltanto 2 punti dividono in classifica le due formazioni, con i pugliesi al terzultimo posto a quota 4 ed i materani che invece occupano la penultima piazza della graduatoria. Un match pertanto che potrebbe già significare tanto in chiave salvezza per entrambe le compagini.
Di ben altro spessore la partita in programma nel pomeriggio di sabato alle 18:30 al Palasassi di viale delle Nazioni Unite e valida per la sesta giornata del campionato di volley maschile di serie B1-girone C. La Coserplast Matera, ottenuto domenica scorsa l’importante successo esterno sul Pineto, il quarto in altrettante gare disputate finora avendo già osservato un turno di riposo, ospita il Brolo, sestetto allestito per puntare al salto di categoria. La sfida si preannuncia a dir poco intensa e non a caso sono stati già venduti più di 800 biglietti, potendo dare l’eventuale vittoria biancazzurra ulteriore lustro ad un cammino in campionato finora esemplare. E per cercare di coinvolgere quanta più gente possibile all’evento, la Coserplast Matera questa mattina è stata ospite della scuola media Giovanni Pascoli, per un incontro con gli studenti volto a promuovere la pallavolo; notevole la partecipazione degli studenti e come sempre ampia la disponibilità degli atleti biancazzurri nel rispondere alle loro curiosità.
Infine nella serata di sabato, con fischio d’inizio alle 20:45, la Eosolare Pattinomania Matera nella quinta giornata del campionato di hockey su pista di serie A1, incontra in trasferta la temibile formazione del Valdagno, campione d’Italia nel 2009/2010, ed anche quest’anno allestita per puntare ai vertici. Difficile per i materani, ancora fanalino di coda a quota zero, andare a punti ma non mancherà l’impegno per provare a mettere lo sgambetto ai vicentini

 

Share Button