- trmtv - https://www.trmtv.it/home -

ILVA. Il commissario straordinario in audizione alla Camera: 800 mln per le bonifiche ambientali

“Al netto dell’attivo e del passivo l’Amministrazione Straordinaria dell’Ilva potrà disporre di 800 milioni di euro da destinare alle bonifiche e alla decontaminazione delle zone storiche di Taranto”: lo ha detto il Commissario Straordinario dell’Ilva Corrado Carrubba in audizione in commissione ambiente alla Camera.

“Grazie al trasferimento del miliardo e centomila euro” derivanti dal patteggiamento con il gruppo Riva, l’Amministrazione Straordinaria “gode di una significativa provvista di cassa per far partire i lavori di bonifica” ha detto Carrubba quantificando poi questa provvista in 800 milioni di euro. Quanto ai costi per i lavori di ambientalizzazione degli impianti “questi saranno sostenuti dall’investitore” ha precisato Carrubba. Del miliardo e 87 milioni “che sono ancora disponibili sul conto di tesoreria” ha precisato poi il commissario straordinario Enrico Laghi, circa 300 milioni sono già impegnati per i lavori di ambientalizzazione sul siderurgico di Taranto.

“Questa cifra – ha aggiunto Laghi – non potrà essere aggredita dai creditori”. “Oggi l’impianto di Taranto – ha aggiunto poi Carrubba – è meno impattante del 2012. Il processo virtuoso va avanti. Pensiamo che in questo percorso c’e’ molto da fare ma di sicuro è un percorso positivo di sempre maggiore compatibilità ambientale con l’area tarantina”.

Al momento l’Amministrazione Straordinaria ha già completato il 65% delle prescrizioni e sono stati ambientalizzati l’altoforno 1, 2 e 4, l’altoforno 5 (il piu’ grande d’Europa) è stato fermato mentre spetterà al nuovo acquirente la bonifica e la demolizione dell’altoforno 3.

Share Button