Fiamme a Viggianello. Il sindaco: è un vero proprio attacco al cuore del Parco del Pollino

Il sindaco Antonio Rizzo chiede un incontro all’Ente Parco Pollino

Nelle ultime ore, nel territorio di Viggianello, tra le frazioni di Prastio e Torno, sotto le montagne più alte del Parco, le fiamme stanno divampando il Monte Serra e la Serra dell’Abete (1400 m slm).

Sono stati bruciati finora oltre 200 ettari di bosco e terreni, nonostante il massiccio intervento che da ieri sta andando avanti da parte dei Vigili dello Fuoco, Carabinieri, Carabinieri Forestali, Area programma volontari e Protezione Civile, anche con voli ripetuti dei canadair al fine di spegnere le fiamme.

“E’ un vero proprio attacco al cuore del Parco” dice rammaricato il sindaco di Viggianello Antonio Rizzo “Questo territorio negli anni scorsi non era mai stato devastato dagli incendi. Quest’anno è già il quarto incendio che interessa il Comune di Viggianello nel giro di pochi giorni. Bisogna porre rimedio al più presto ed intervenire immediatamente per i prossimi giorni”.

A tal fine, il sindaco di Viggianello, ha richiesto per domani (martedi 1 agosto) presso la sede dell’Ente Parco Nazionale del Pollino di Rotonda un incontro che vedrà la partecipazione del presidente Pappaterra e dei comuni della Valle del Mercure. “Chiederemo domani ufficialmente insieme agli altri sindaci maggiore controllo e maggiore sorveglianza, perché le nostre bellezze naturali ed anche le abitazioni rurali sparse tra le nostre montagne non siano più minacciate dalle fiamme”

Share Button