La struttura di cardiologia presente nel P.O. di Matera intitolata a Giuseppe Guerricchio

Si chiama Unità Coronarica “Giuseppe Guerricchio” la struttura di cardiologia presente nel P.O. di Matera. L’Asm ha infatti deciso di dedicarla al noto cardiologo, che, pionieristicamente, la istituì a Matera, primo ospedale di tutto il Mezzogiorno, nel lontano 1969. Un medico che ha lasciato un segno indelebile nella medicina e nella società non solo perché antesignano della cardiologia moderna, ma uomo che grazie a molteplici interessi tanto ha dato alla comunità. Un materano che la città deve ricordare come tra i suoi padri moderni. Guerricchio, scomparso due anni fa, diede un contributo fondamentale alla cardiologia dell’epoca, lottando perché si affermasse in ambito scientifico quale disciplina separata dalle altre branche della medicina. Nel corso della sua lunghissima carriera, si è ricordato durante la partecipata cerimonia di intitolazione del reparto, alla presenza anche dei familiari, fondò la Società Italiana di Cardiologia e l’Associazione nazionale medici di cardiologia ospedaliera.  L’intitolazione a Guerricchio è coincisa con l’arrivo a Matera delle reliquie di Don Giuseppe Moscati nella cappella del nosocomio materano. Moscati ebbe modo di collaborare con il padre di Giuseppe Guerricchio, Antonio, indimenticato primario e direttore sanitario dell’ospedale di Matera.

Share Button