A Bari, firmato un protocollo d’intesa per promuovere una maggiore raccolta di sangue tra le forze dell’ordine

Un protocollo d’intesa per favorire ed incrementare la raccolta di sangue tra le forze dell’ordine è stato firmato nella sede della Regione Puglia tra l’Asl di Bari e il Comando Legione Carabinieri Puglia. Un documento che rappresenta il primo esempio su tutto il territorio nazionale e che presto potrebbe essere esteso anche alle altre province della regione, diventando poi un vero e proprio modello su scala nazionale. Il protocollo nasce dall’esigenza di riempire sempre più le banche del sangue che, soprattutto nei periodi estivi, si svuotano.

Due saranno le autoemoteche che si sposteranno da una caserma ad un’altra per raccogliere sangue tra i carabinieri che, oltre a fare un gesto di generosità e solidarietà, potranno ottenere un riscontro anche in termini economici.

Share Button