Oncologia a Taranto. Comitato denuncia macchinari guasti. Emiliano: interverremo subito

“All’ospedale Moscati di Taranto i macchinari per la radioterapia sono guasti due giorni su cinque, sono di vecchia generazione e sono soltanto due”.

E’ quanto denuncia in una nota il Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti, a cui ha già risposto su Twitter il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, spiegando di aver “chiesto immediatamente notizie al direttore generale Rossi. Interverremo – ha aggiunto – subito. Sono macchine troppo vecchie”.

Può essere “efficace – chiedono i Liberi e pensanti – una terapia che viene continuamente interrotta e rimandata perché i macchinari non funzionano?”. Si tratta di “due macchinari rispetto ai quattro di Lecce – per esempio – che in più sono di nuova generazione. Se a questo aggiungiamo la carenza di infermieri e il numero sempre crescente di pazienti, il quadro diventa fortemente critico. Affrontare in queste condizioni l’emergenza sanitaria che quotidianamente viviamo sulla nostra pelle significa aggiungere altra sofferenza a chi già sta lottando contro la malattia. Il cancro non va in ferie”.

Occorre “intervenire – osservano gli attivisti del Comitato – e serve farlo subito. A settembre aspettiamo il presidente della Regione Puglia Emiliano per il convegno sulla sanità a Taranto, sono tante le cose che devono cambiare e nessuno può tirarsi indietro”.(ANSA)

Share Button