A Potenza i risultati della ricerca sulla “Internet-Patia”.

internetPOTENZA – Si svolgerà venerdì 8 Maggio, presso la Casa del Volontariato della Basilicata, alle ore 10.30 l’iniziativa di presentazione della ricerca “Internet-Patia”. Un libro edito dall’Aiart Nazionale la cui prefazione è stata affidata al prof. Federico Tonioni, responsabile dell’ambulatorio dipendenze da internet del Policlinico Gemelli di Roma.

A comunicarlo in una nota la Presidente l’Aiart Comitato Prov.le di Potenza, Loredana Albano.

“L’Aiart, associazione onlus operativa da diversi anni, da avvio alle attività del 2015 focalizzando l’attenzione sui minori e sugli aspetti della vita sociale di bambini e giovani con un’azione volta all’educazione e alla prevenzione dei tanti fenomeni che rappresentano un ostacolo alla corretta crescita culturale di chi dovrà assumere future responsabilità nel Paese” è quanto ha dichiarato nella nota la Presidente Albano.

Oggi le informazioni e spesso anche le emozioni, viaggiano attraverso il web – siti e social network – ma, come dimostrano i dati, l’uso di internet si trasforma in abuso, manipolando il tempo in maniera insana, e provocando disturbi ossessivi noto come “Iad” (dipendenza dalla rete), particolarmente preoccupante per i giovani.

Il volume è costituito da cinque capitoli che affrontano internet nella sua evoluzione fino all’insorgere della dipendenza, ed in appendice sono riportate alcune testimonianze di persone che hanno vissuto, sulla propria pelle, il dramma della dipendenza da internet.
“Con questa iniziativa vogliamo affrontare il fenomeno, analizzare sintomi e rischi e proporre azioni di prevenzione e contrasto perché siamo consapevoli del fatto che questa forma di dipendenza rappresenti l’ennesima piaga sociale per il Paese” ha poi concluso Albano.

L’iniziativa si svolgerà in collaborazione con l’Associazione Movimento per l’Infanzia di Basilicata che è impegnata in un lavoro d’ indagine conoscitiva nella nostra regione sul fenomeno dell’utilizzo di internet, dei social e dei dispositivi ed applicazioni da parte degli adolescenti lucani attraverso il coinvolgimento degli istituti scolastici. “Nello specifico – ha dichiarato Dolores Nicastro, Responsabile Regionale e Presidente del Movimento – abbiamo elaborato e stiamo distribuendo un questionario in forma anonima, per comprendere le abitudini dei ragazzi lucani all’utilizzo della rete telematica con i suoi molteplici dispositivi, della loro attività sui social, il loro grado di conoscenza dei diritti e il livello di consapevolezza dei rischi connessi. Per questa specifica iniziativa si è pensato di coinvolgere gli alunni dell’Istituto di Istruzione Superiore “Einstein- De Lorenzo” di Potenza e sarà l’Avv. Raffaella Calciano (vice-presidente del Movimento) a relazionare sul contenuto della nostra indagine e ad offrire un utile contributo per affrontare insieme e con consapevolezza il fenomeno della dipendenza da “internet”.

Dopo i saluti del Vice Presidente Aiart Potenza Michele Fierri interverranno il Presidente e il Segretario Nazionale dell’Aiart Luca Borgomeo e Domenico Infante, l’Avv. Raffaella Calciano Vice Presidente del Movimento per l’Infanzia di Basilicata. Le conclusioni saranno affidate all’On. Paolo BENI membro della Commissione Affari Sociali alla Camera dei Deputati .

Share Button