Pignola, medici a confronto sul “diabete raccontato al paziente”

Il diabete raccontato al pazientePIGNOLA – Non è facile tenere il diabete sotto controllo, per questo è necessario ricevere una educazione terapeutica e tutte le altre informazioni collaterali che riguardano questa patologia cronica. Ovvero, un quadro esaustivo che possa facilitare medico e paziente nell’intraprendere le decisioni più corrette e che comportano effetti sul quotidiano.

Ha avuto luogo presso l’hotel Fattoria Sotto il Cielo di località Pantano di Pignola, un meeting sul tema “il diabete raccontato al paziente”. Promosso dal Dipartimento di Diabetologia dell’Azienda Ospedaliera San Carlo di Potenza, l’evento ha coinvolto medici ed infermieri per affermare l’importanza di terapie e prevenzione. In Basilicata, i casi di diabete sono in costante aumento e risultano strettamente correlati all’obesità, in primis giovanile, con cause riconducibili a fattori ambientali e stili di vita e ricadute economiche sull’intero sistema sanitario regionale. Se da un lato l’impiego fondamentale dell’insulina non deve intimorire chi ne soffre, dall’altro è importante attuare una serie di cambiamenti: dall’alimentazione attraverso la dieta mediterranea a maggiore attività fisica.

Nell’intervenire ai nostri microfoni, il dottor Antonio Maioli, dirigente dell’Unità Operativa Diabetologia presso l’Ospedale San Carlo Potenza e promotore dell’iniziativa, ha sottolineato la centralità del paziente: “serve un sistema basato sul prendersi cura – ha dichiarato – dove le realtà mediche hanno il dovere di coinvolgere ed informare anche i familiari, specialmente quando si tratta di giovani ed anziani fragili.” Tra gli altri interventi, numerosi focus da parte di specialisti nel campo dell’endocrinologia ed oculistica.

Share Button