La commissione Politica Sociale approva proposta di legge sull’utilizzo di farmaci cannabinoidi

Quarta commissione consiliare (Regione Basilicata)

Quarta commissione consiliare (Regione Basilicata)

POTENZA – Sul progetto legislativo si è registrato il parere favorevole all’unanimità. Approvata anche una delibera di Giunta regionale attinente la presa d’atto del provvedimento dell’Asp su postazioni territoriali di soccorso ad Avigliano e a San Nicola di Melfi

Via libera alle disposizioni in materia di utilizzo di farmaci cannabinoidi nell’ambito del Servizio sanitario regionale. Lo ha deciso la quarta Commissione consiliare (Politica sociale), presieduta da Luigi Bradascio (Pp), esprimendo, oggi, parere favorevole all’unanimità sulla proposta di legge di iniziativa del consigliere Francesco Mollica (presenti al momento del voto i consiglieri Bradascio, Mollica -Udc, Castelgrande e Spada -Pd, Pietrantuono –Psi, Romaniello –Sel, Pace –Gm, Leggieri – M5s, Rosa –Lb-Fdi, Napoli –Fi) .

Il progetto legislativo garantisce ai cittadini l’utilizzo dei farmaci cannabinoidi per finalità terapeutiche, nell’ambito del Servizio sanitario regionale. La somministrazione di tali farmaci può avvenire in ambito ospedaliero, domiciliare e nelle strutture sanitarie private accreditate che erogano prestazioni in regime ospedaliero ed è effettuata nei limiti del budget aziendale, in coerenza con gli strumenti della programmazione aziendale.

“Oggi è stata approvata una legge di grande civiltà”. Lo ha detto il presidente dell’organismo consiliare Luigi Bradascio ringraziando tutti i commissari per il lavoro svolto. E di “battaglia di civiltà” ha parlato anche il proponente del progetto legislativo, Francesco Mollica il quale ha ringraziato gli uffici del dipartimento Salute e Sicurezza che hanno collaborato alla stesura finale della proposta legislativa e i consiglieri della quarta Commissione. “Questo progetto di legge – ha detto Mollica – è patrimonio di tutta la Commissione consiliare che con grande responsabilità ha saputo apportare contributi migliorativi al testo iniziale”. “Unico rammarico – ha continuato Mollica – il non essere riusciti ad approvare la legge nella scorsa legislatura. La Basilicata poteva essere la prima regione a dotarsi di uno strumento così importante per la salute dei cittadini”.

La Commissione ha, poi, espresso parere favorevole a maggioranza (hanno votato a favore i consiglieri Bradascio, Pietrantuono, Galante, Romaniello, Spada e Castelgrande; si sono astenuti i consiglieri Rosa, Mollica e Napoli) sulla delibera di Giunta attinente la presa d’atto del provvedimento dell’Azienda sanitaria di Potenza che istituisce una Postazione territoriale di soccorso (Pts) di 2° livello nella zona San Nicola di Melfi e la rimodulazione della Pts di 2° livello di Avigliano in Pts di 1° livello. Per ciascuna Pts prevista la dotazione di 6 collaboratori sanitari infermieri e 6 operatori tecnici-autisti di ambulanza.
Precedentemente era stato audito Donato Vincenzo Pafundi, dirigente generale del dipartimento Politiche della Persona il quale ha illustrato le motivazioni alla base del parere favorevole espresso dalla Giunta regionale sul provvedimento dell’Asp. “La Giunta – ha detto Pafundi – ha ritenuto le rimodulazioni previste dall’Asp di Potenza coerenti. Nel primo caso con la necessità di tutelare la salute dei lavoratori impegnati nell’area industriale di Melfi e nel secondo caso con le indicazioni ministeriali in tema di integrazione tra 118 e continuità assistenziale presente sul territorio”.

Negli interventi dei consiglieri Pace, Castelgrande, Rosa, Napoli, Spada, Mollica e Romaniello richieste di chiarimento rispetto alle criticità sul territorio in tema di emergenza-urgenza.
L’organismo consiliare ha, successivamente, espresso parere favorevole all’unanimità sulla richiesta di iscrizione all’albo regionale delle Associazioni e delle Federazioni dei lucani all’estero da parte delle associazioni “Circolo lucano di Montevideo” e “Amici della Basilicata in Lombardia”.

Al termine dei lavori la Commissione ha preso atto della documentazione relativa alla sessione comunitaria del Consiglio regionale inviata dal dipartimento Programmazione e Finanze della Giunta regionale.

Presenti ai lavori della Commissione oltre al presidente Bradascio, i consiglieri Castelgrande, Polese, Spada (Pd), Mollica (Udc), Pace (Gm), Rosa (FdI), Leggieri (M5s), Romaniello (Sel), Pietrantuono (Psi), Napoli (Fi), Galante (Ri).

Share Button