Sostegno alla maternità. Commissione regionale esaminerà tutte le proposte dei consiglieri

Il presidente di commissione Bradascio con il coordinatore associazioni diabetici

Il presidente di commissione Bradascio con il coordinatore associazioni diabetici

POTENZA – Le proposte di legge sul sostegno alla maternità presentate da Aurelio Pace (Gruppo misto) e da Giannino Romaniello (Sel), e quella “annunciata ma non ancora formalizzata, che nelle prossime ore dovrebbero presentare sullo stesso argomento il gruppo del Pd ed il gruppo Pittella presidente” saranno esaminate in maniera congiunta.

Lo si è appreso oggi nel corso dei lavori della quarta Commissione permanente: il presidente, Luigi Bradascio, ha ”preso l’impegno – è scritto in una nota dell’ufficio stampa del Consiglio – di consultare l’assessore alla Salute Franconi per verificare l’entità delle risorse finanziarie che il governo regionale, nell’ambito della manovra finanziaria per il 2014, intende impegnare su questa materia”.

Oggi la Commissione ha anche ascoltato le rappresentanti di due associazioni, Fidapa Potenza, e il Centro italiano femminile di Potenza. Sono stati poi ascoltati anche i rappresentanti dell’Associazione lucana assistenza diabetici (Alad – Fand) e dell’Unione italiana ciechi e ipovedenti.

Il presidente dell’Alad, Antonio Papaleo, ”ha lamentato la mancata applicazione della legge regionale del 2010 sull’assistenza in rete integrata ospedale-territorio della patologia diabetica e delle patologie endocrinometaboliche”, mentre il presidente dell’Unione italiana ciechi ed ipovedenti, Angelo Camodeca, è intervenuto sull’applicazione della legge regionale del 1989 ”che eroga provvidenze in favore degli enti di tutela ed assistenza agli invalidi”.

Share Button