Bari, presentato il volume realizzato dai detenuti del carcere minorile

E’ il mare l’elemento che lega i racconti di alcuni detenuti del carcere minorile di Bari. I testi sono stati raccolti in un volume, presentato nel carcere minorile, dal titolo “Storie schiette con dentro il mare”, realizzato nell’ambito della 6° edizione di “Caffè ristretto”, il laboratorio di scrittura creativa e incontri culturali affidato alla direzione artistica di Teresa Petruzzelli in collaborazione con Mariangela Taccogna e finanziato dall’assessorato alle Politiche educative e giovanili del Comune di Bari.

Un lavoro di ricostruzione dell’identità e di cura per la lettura.

 

 

Share Button