Bari, in carcere un sistema di biblioteche e corsi di scrittura creativa

Oltre 7mila volumi donati negli anni dai privati, in quello che si potrebbe definire un vero e proprio sistema di biblioteche interno al carcere di Bari, dove l’associazione “Il carcere possibile” organizza numerose attività culturali, coinvolgendo i detenuti. Incontri con gli autori, corsi di scrittura autobiografica e laboratori, ma anche corsi di catalogazione libri organizzati in collaborazione con l’università degli Studi di Bari.

Share Button