- trmtv - https://www.trmtv.it/home -

Bari, il sindaco Antonio Decaro firma ordinanza per arginare la presenza dei cinghiali

Ridurre i rischi legati alla presenza dei cinghiali in città grazie a dei cambi di orari di conferimento dei rifiuti e a un divieto assoluto di somministrare cibo. Sono questi i punti principali della nuova ordinanza firmata dal sindaco di Bari Antonio Decaro in merito al problema della presenza dei cinghiali in alcuni quartieri della città. L’amministrazione, d’intesa con il Dipartimento di Biologia dell’Università di Bari, ha deciso di sperimentare un nuovo sistema di conferimento e raccolta dei rifiuti nell’area dell’abitato del San paolo, più a ridosso della Lama Balice, con l’obiettivo di diminuire l’attrattività della zona stessa agli animali. L’ordinanza prevede che a partire dal prossimo 22 luglio, nelle strade del quartiere interne al perimetro individuato, i residenti dovranno conferire i rifiuti esclusivamente nella fascia oraria che va dalle 7 alle 16. Il servizio di raccolta assicurato dall’AMIU è stato perciò riorganizzato con frequenza quotidiana e sarà garantito nelle ore pomeridiane, dalle 16 alle 19, sia per l’organico sia per l’indifferenziato. Previsto anche il divieto assoluto di fornire agli animali qualsiasi forma di sostentamento: bevande, alimenti o cibi di qualunque tipo, compresi scarti alimentari. Il monitoraggio ha infatti evidenziato una serie di dinamiche circa il comportamento degli animali. La ricerca di cibo risulta essere la prima attrattiva che spinge i cinghiali, soprattutto nelle ore serali e notturne, verso le aree cittadine.

In caso di avvistamento l’ordinanza prescrive di mantenere una distanza di sicurezza minima di 30 metri. Invito anche per i proprietari di cani, ai quali si chiede di rispettare rigidamente le regole circa l’utilizzo del guinzaglio nella conduzione del proprio animale e di evitare qualsiasi contatto ravvicinato. E’ da diverso tempo che l’amministrazione cerca di trovare una soluzione al problema dei cinghiali in città. Una situazione che molto spesso ha creato grossi disagi ai cittadini. La presenza di questi animali rappresenta un rischio per l’incolumità delle persone e può determinare un aumento del rischio di incidenti stradali nelle aree interessate dal fenomeno.
https://www.youtube.com/watch?v=NjdVo0RapS4
Share Button