Bari, presentato il film “Spaccapietre”: nel cast Salvatore Esposito

Al centro una promessa, quella di un padre convinto di poter restituire la mamma al suo unico figlio, nonostante la morte. Si parte da qui, da una storia di disagio, strettamente legata al fenomeno del caporalato, e a fare da cornice l’assolata Puglia. Presentato a Bari il film “Spaccapietre” con la regia di Gianluca e Massimiliano De Serio. Nel cast, Salvatore Esposito, conosciuto dai più per aver interpretato Genny Savastano nella fiction “Gomorra”. La trama del film si dipana dalla morte sul posto di lavoro della bracciante Angela, madre del piccolo Antò e moglie di Giuseppe. Una storia che in qualche modo ricorda la morte di Paola Clemente, morta anche lei nei campi della Puglia. Tra gli attori, il piccolo Samuele Carrino, originario di Gallipoli.

Il film, le cui riprese si sono svolte tra Bari, Spinazzola e Pulsano, è stato realizzato con il contributo circa 211mila euro di Apulia Film Fund della Regione Puglia e con il sostegno di Apulia Film Commission.

Share Button