Tanto colore per il Bari Pride, in migliaia per le vie del capoluogo

Un polpo arcobaleno come mascotte a 50 anni dalle prime manifestazioni newyorkesi
Una valanga di colore per chiedere il rispetto dei diritti di tutti contro ogni discriminazione. Torna in piazza dopo due anni il Bari Pride, organizzato dalla comunità Lgbtqi, che ha raccolto l’adesione anche di tanti baresi nell’anniversario dei moti di Stonewall, che alla fine di giugno del 1969 dettero simbolicamente inizio ai movimenti di ribellione degli omosessuali nei confronti dell’ostracismo della società nei loro confronti. Madrina della manifestazione Porpora Marcasciano, attivista storica del movimento. In corteo anche la riconfermata assessora alla città solidale e inclusiva Francesca Bottalico.

 

Share Button