Ancora maltempo in Puglia: nevica a bassa quota. Coste pugliesi interessate dal forte vento

Ultimo colpo di coda della breve ma intensa perturbazione proveniente dai Balcani di aria fredda che nello scorso weekend ha interessato gran parte dell’Italia e in particolare il sud Italia. Il forte vento ha creato disagi nel tarantino, dove sono caduti diversi alberi secolari, ma anche a Bari dove la nave di nazionalità turca si è arenata in prossimità dalla spiaggia di Pane e Pomodoro. Questi i danni del forte vento. Una regione però la Puglia caratterizzata anche da nevicate e bassa quota. Imbiancati i borghi di Alberobello, Spinazzola, Martina Franca. Aperti in diversi comuni pugliesi i centri di comunali per gestire situazioni di crisi. La regione Puglia ha messo a disposizione su richiesta sacchi di sale distribuiti anche ad Autostrade per l’italia per prevenire situazione di ghiaccio sulla strada. Torna a nevicare anche a bassissima quota: la zona della murgia quella maggiormente colpita. Dopo la nevicata intensa della mattinata è però tornato il sereno. Le temperature sono ancora basse, quasi vicino allo zero. Una situazione meteo che sta lentamente abbandonando la regione Puglia e che dovrebbe esauristi nell’arco delle prossime 24-36 ore. La nuova ondata di maltempo che ha colpito tutto il Paese, flagellato da venti forti o di burrasca e gelate su tutta l’area centro-meridionale, interessando in particolare le regioni del Mezzogiorno: qui la conta dei danni si fa anche nelle campagne. Numerose solo le coltivazioni compromesse, in particolare quelle ortofrutticole. Danneggiate strutture, tendoni e serre.

Share Button