Bari, gli elettori del centrodestra scelgono il loro candidato: grande folla al seggio in Fiera del Levante

Alle 13 oltre seimila i votanti, già in serata i risultati
Non male, per essere la prima volta. La quantità di baresi che ha affollato fin dalle 9 della mattina lo spazio Sette della Fiera del Levante offre un colpo d’occhio di sicuro impatto per l’esordio, a livello nazionale, delle primarie del centrodestra. A Bari come a Foggia, un esperimento che Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia hanno deciso di mettere in campo per scegliere il candidato sindaco. Nel capoluogo di Regione si sfidano, in rigoroso ordine alfabetico, Pasquale Di Rella, ex presidente del consiglio comunale e cinque anni fa eletto dal Pd, sostenuto oggi da Forza Italia e da una miriade di liste civiche, Filippo Melchiorre, storico esponente cittadino di Fratelli d’Italia e sostenuto anche da Direzione Italia e Nuovo PSI, e Fabio Romito per la Lega. Sono in tutto 23 i seggi allestiti in quello che per anni è stato il palcoscenico classico dell’inaugurazione della Campionaria, con oltre 20mila schede stampate a disposizione degli elettori. Alle 13 il dato fornito dagli organizzatori parlava di più di seimila voti già espressi. La consultazione andrà avanti fino alle 21 di stasera, dopodiché si procederà direttamente allo spoglio delle schede con la proclamazione del vincitore, che diventerà ufficialmente il candidato del centrodestra al Comune di Bari.

 

Share Button