Autonomia, intervengono i deputati pugliesi della Lega: “Proposta di buon senso”

“L’autonomia rappresenta una proposta di buonsenso nell’interesse dei cittadini e una grande opportunità per la Puglia”. Queste le parole di Anna Rita Tateo e Rossano Sasso, deputati pugliesi della Lega che, in una nota, fanno sapere che anche in Puglia, il partito di Matteo Salvini condivide pienamente la battaglia storica, portata avanti dalla Lega e dal governo, “una battaglia – proseguono – decisiva per il bene dei territori. Non ci saranno squilibri, né cittadini di serie A e di serie B: il provvedimento consentirà invece di creare nuove opportunità, nel solco della Costituzione, senza penalizzazioni a carico di alcuna regione. I Lep – Livelli essenziali di prestazione – dichiarano ancora i due deputati pugliesi – sono già previsti dall’intesa preparata dal governo e garantiranno servizi per tutti i cittadini. Da parte nostra c’è il massimo impegno per raggiungere questo traguardo, in cui crediamo fortemente. Grazie aI lavoro del ministro Erika Stefani e del governo – conclude la nota – avremo un’opera di razionalizzazione della spesa pubblica per eliminare gli sprechi, una maggiore responsabilizzazione della classe dirigente e una valorizzazione reale di tutti i territori”. Non sono invece d’accordo gli otto consiglieri pugliesi del Movimento 5 Stelle che, al contrario, si sono schierati nelle ore precedenti contro la proposta dell’autonomia regionale, che porterebbe solo ad uno sbilanciamento nell’erogazione dei servizi essenziali a favore delle regioni più ricche, andando contro i principi sanciti dalla Costituzione italiana. In una nota, gli esponenti pentastellati dichiarano: “Non si capisce perché non si proponga altresì di ‘regionalizzare’ anche il debito pubblico italiano, facendolo ‘pagare’ in proporzione alla ricchezza prodotta da ciascuna Regione e alla residenza territoriale dei possessori dei Titoli di Stato”. Ancora tensioni, dunque, tra le due anime del governo giallo-verde, tensioni che, irrimediabilmente, si riversano nei singoli territori del Paese.

Share Button