Bitonto, Enzo Gragnaniello protagonista al teatro Traetta

Il musicista e cantante napoletano porta in scena il suo “Misteriosamente”
È l’essenza di un certo modo di vedere Napoli, forse meno giocosa rispetto ad altri artisti, più intimista, più cruda, ma altrettanto vera. Il modo con cui Enzo Gragnaniello racconta la sua città, i suoi Quartieri spagnoli, dove da sempre vive, rappresenta da oltre 40 anni uno stile forse unico, alternativo certo ai neomelodici con cui comunque ha sempre mantenuto buoni rapporti, parallelo a Pino Daniele del quale ha mutuato un certo senso blues, ma più tradizionale. Un vissuto che si sente tutto nel suo Misteriosamente tour, che fa tappa a Bitonto al teatro Traetta. Il concerto di Gragnaniello, che porta in scena anche i suoi cavalli di battaglia cantati con Roberto Murolo e Mia Martini, rappresenta il primo dei momenti musicali della stagione del Traetta che chiude con il cantautore napoletano il suo 2018, dopo la performance della Rimbamband in prima nazionale, quasi a chiudere un cerchio ideale nel segno della versatilità.

 

Share Button