Provinciali in Puglia, a Taranto vince Gugliotti


È Giovanni Gugliotti il nuovo presidente della Provincia di Taranto, sindaco di Castellaneta, candidato del centrodestra, sostenuto dal Patto dei sindaci e da molti consiglieri di opposizione al Comune di Taranto. Fin da subito, e per tutta la durata dello spoglio, il suo nome ha viaggiato verso la vittoria, netta, sul candidato di centrosinistra, Rinaldo Melucci, sindaco di Taranto.

“Sull’ambiente ci sarà un bel po’ da fare”, dichiara Gugliotti a caldo, auspicando comunque nella collaborazione col primo cittadino del capoluogo ionico.

Un risultato che si è fatto attendere quello tarantino, con la chiusura dei seggi alle 23. Tre ore dopo Brindisi, che con la chiusura dei seggi alle 20 è stata la prima provincia in Puglia a festeggiare il nuovo presidente. Eletto il candidato di centrosinistra, Riccardo Rossi, già sindaco del Comune capoluogo. Per lui il 65 per cento delle preferenze, con una affluenza che supera l’80 per cento. Si ferma al 35 per cento lo sfidante Pasquale Rizzo, candidato del centrodestra, sindaco di San Pietro Vernotico.

Alle 22 la chiusura dei seggi a Lecce, dove trionfa il sindaco di Gallipoli, Stefano Minerva. Il 58,56% fa vincere anche qui il centrosinistra. Per il centrodestra, si era candidato il sindaco di Squinzano, Gianni Marra, di Forza Italia, che si ferma al 41,40 %. Nel capoluogo salentino l’affluenza ha raggiunto il 78 per cento. 

Con il 62,83% per cento dei voti, a Foggia vince Nicola Gatta, sindaco di Candela. Questa volta va bene dunque al centrodestra. Battuto col 37,16% il centrosinistra, rappresentato dallo sfidante Michele Merla, primo cittadino di San Marco in Lamis. Al voto anche la Bat, Barletta-Andria- Trani, ma solo per il rinnovo del consiglio provinciale. 

Share Button