Violenza sessuale su minore, arrestato 31enne nel tarantino

Autosave-File vom d-lab2/3 der AgfaPhoto Gmb

È una minorenne, 17enne, la vittima della presunta violenza sessuale aggravata di cui dovrà rispondere un 31enne, sottoposto a fermo, a Castellaneta marina. 

Il soggetto, di origine marocchina, irregolare sul territorio italiano, senza fissa dimora, sprovvisto di documenti, già colpito da un ordine di espulsione dal territorio dello Stato emesso dalla Questura di Palermo, è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto. Al momento si trova in carcere, a Taranto.

Stando alla ricostruzione dei Carabinieri di Castellaneta, il 31enne si sarebbe intrattenuto in spiaggia, a Castellaneta Marina, con un gruppo di ragazzi appena conosciuti. Approfittando dello stato di ebbrezza della diciassettenne, avrebbe tentato di baciarla, palpeggiandole le parti intime, con il probabile intento di avere un rapporto sessuale. Tentativo interrotto dall’intervento del fidanzato della vittima che avrebbe colpito il 31enne alla testa, con una bottiglia, mettendolo così in fuga. Chiamato il 112, e avviata l’attività investigativa, i carabinieri hanno rintracciato il 31enne al Pronto Soccorso dell’Ospedale “SS. Annunziata” di Taranto, dove era giunto soccorso da un’autoambulanza del 118. 

Share Button