Agricoltura:M5S Puglia, Emiliano stacchi la spina a Di Gioia

 ‘Emiliano stacchi la spina a Di Gioia e risponda al grido di dolore delle imprese agricole pugliesi’. Lo sostiene il capogruppo M5S Consiglio regionale della Puglia, Cristian Casili, commentando in una nota la situazione d’impasse di alcune delle principali misure del Programma di sviluppo rurale. Per lo sblocco si dovra’ attendere il Tar, che ieri ha rinviato al 10 maggio la data dell’udienza relativa ai ricorsi presentati. ‘Una pioggia di ricorsi che se venissero accolti porterebbero all’annullamento dei bandi e – spiega Casili – ad una nuova ripubblicazione degli stessi, con il rischio che non ci sia il tempo per predisporre il nuovo iter e quindi, in definitiva, di
perdere le risorse’. ‘Le responsabilita’ di questa amministrazione regionale sono lampanti. Basti pensare che – aggiunge Casili – durante la scorsa legislatura il PSR 2007-2013 e’ andato a compimento, e moltissime aziende hanno potuto contare su finanziamenti fondamentali per avviare nuovi investimenti’. ‘Adesso invece le imprese non investono piu’ perche’ sanno che il contributo e’ a rischio. Un danno enorme – sottolinea Casili – per il comparto cardine dell’economia regionale’. ‘La Puglia e’ fanalino di coda tra le Regioni italiane per quanto riguarda
l’attuazione del Psr con un ritardo che sta affossando l’intero comparto agricolo ed un ‘tesoro’ – conclude Casili – di oltre 1
miliardo e 65 milioni che non riesce ancora ad essere speso’. (ANSA).

Share Button