Elezioni, Di Maio (M5S) in Basilicata: “Difenderemo il territorio, sfruttato per carriere politiche”

Il percorso verso il voto del 4 marzo in Basilicata per il Movimento Cinque Stelle parte idealmente dallo stadio Viviani verso il centro storico di Potenza, dove al teatro Due Torri si è svolto l’evento principale della campagna pentastellata con l’arrivo di Luigi di Maio tra militanti e semplici curiosi. “Bisogna dare una spallata alla rassegnazione dei lucani – ha dichiarato – in un territorio ferito ed ostaggio di un sistema di potere che lo ha scambiato per un bancomat di voti”.

Il vicepresidente della Camera e candidato Premier ha stretto mani, attraversato le scale mobili oggetto di polemiche per il cattivo stato di manutenzione e via Pretoria. Poi spazio alla presentazione, aperta dall’eurodeputato Piernicola Pedicini, dei candidati Mirella Liuzzi e Vito Petrocelli, verso un secondo mandato rispettivamente al plurinominale per Camera e Senato, e sul palco di Salvatore Caiata, alla Camera uninominale Potenza- Lauria, Gianluca Rospi, al collegio Matera-Melfi, infine, Saverio De Bonis,  all’uninominale al Senato. Dal diritto di voto per combattere l’astensionismo ai temi del sociale e sviluppo, Di Maio si è detto sicuro di ottenere un ottimo risultato in tutto il meridione d’Italia.

Share Button