Ilva: Usb, organizzare grande manifestazione cittadina

‘Rilanciare l’iniziativa sul terreno sociale e costruire una grande manifestazione cittadina per il diritto al presente ed al futuro dei lavoratori e dei tarantini’. E’ la proposta lanciata da Sergio Bellavita dell’Usb nazionale dopo il convegno di sabato scorso sull’Ilva, a cui hanno partecipato anche il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci e il coordinatore provinciale dell’Usb Francesco Rizzo. Secondo Bellavita ‘la storia industriale del Paese testimonia l’inaffidabilita’ delle imprese private. Il tema delle nazionalizzazioni ritorna quindi prepotentemente d’attualita’ in Italia e in Europa. ArcelorMittal non e’ la soluzione per l’Ilva, non e’ la soluzione per Taranto. In questa difficile fase politica e sociale affrontare il tema di come coniugare salute ambiente e occupazione, senza alcun tabu’ sulla chiusura dello stabilimento, e’ un atto di grande coraggio per un sindacato’. Il coordinatore provinciale Usb Francesco Rizzo ha denunciato ‘la colpevole assenza – ha affermato di trasparenza sulla vicenda della cessione del gruppo Ilva dopo anni di mala gestione da parte dell’amministrazione straordinaria. Il ricorso presentato dalla Regione Puglia e dal Comune di Taranto contro il decreto della presidenza del consiglio dei ministri, che ha approvato il piano ambientale di ArcelorMittal, e’ importante perche’ da forza a tutti coloro che vogliono davvero impedire una nuova speculazione sulla pelle dei tarantini’. (ANSA).

Share Button