Materadio, nella città dei Sassi al via la settima edizione

La carovana di Materadio, la festa di Rai Radio 3, in programma dal 22 al 24 di settembre, nella città dei Sassi è ritornata con la sua aria effervescente, per il settimo anno consecutivo, a rallegrare, a far riflettere e a contaminare, con i suoi fermenti culturali attivi, la comunità materana, intrecciandosi, quest’anno, in diverse circostanze con essa per alcune produzioni originali che coinvolgono gli artisti della zona; tra queste, lo spettacolo di Elio, di Elio e le storie tese, affiancato dal Conservatorio Duni di Matera, nella storia dell’Opera Lirica per autori. In un crescendo portato avanti nel corso degli anni con determinazione e convinzione, la manifestazione è diventata sempre più vetrina e punto di osservazione per il percorso di Matera capitale europea della cultura 2019; il tema portante di quest’anno infatti riprende uno dei 5 capitoli del dossier che ha consentito alla città dei Sassi di conquistare il titolo, ossia Radici e percorsi: un modo per indicare un cammino che non si libera della tradizione ma che non se ne lascia neanche imprigionare. Tra gli appuntamenti da evidenziare, la Bolliwood Masala orchestra, un ensemble indiana originale e di particolare caratura artistica; il talk con Domenico Quirico,un giornalista che ha vissuto la sua esperienza a contatto con l’ISIS, la presenza di 7 radio del Mediterraneo, che racconteranno la sponda nord e sud Europea e poi anche nuovi format radiofonici nati a Matera. Molto interessante, in tal senso, tutto il programma dell’auditorium del Conservatorio Duni; da segnalare, qui, il format “Tutta l’umanità ne parla” in cui si dà voce alle grandi figure della storia dell’umanità per dirci cos’è la cultura. E poi ancora, Corrado Augias, Dacia Maraini, il cantautore Vasco Brondi e tantissimi altri appuntamenti che potrete facilmente consultare sul sito www.materadio.it L’intera manifestazione è un invito a comportamenti eco sostenibili con l’iniziativa “Be green Be matera 2019” rivolto ai cittadini sia in termini di mobilità sia in termini di utilizzo di materiali riciclabili. Su Trm network, dirette, finestre informative nei videogiornali e reportage.

Share Button