Anche Matera ha festeggiato la “Festa dell’Europa”

festa europaMateraSolo il 61,2 per cento degli studenti intervistati a Matera nell’ambito della festa dell’europa si sente cittadino europeo; è uno dei dati più significativi emersi ieri dalla interazione, attraverso smartphone e tablet e dagli interventi diretti degli scolari, nel corso della iniziativa, promossa da MateraHub, Liberascienza, Polo museale della Basilicata e l’apporto della Fondazione ”Matera-Basilicata 2019”. L’attore Rocco Papaleo, il poeta Orazio, lo scrittore e artista Carlo Levi, il brigante Carmine Crocco, i personaggi-testimonial che potrebbero ”raccontare’ – sempre secondo i più giovani,’ la Basilicata in Europa. ”Lo storytelling – ha detto il presidente di MateraHub, Raffaele Vitulli – e’ uno dei perni di Matera 2019 per coinvolgere ulteriormente i giovani nella diffusione delle relazioni europee. Il filmato ‘Dalla terra alla luna, un racconto inedito della Basilicata’, realizzato da Liberascienza per la regia di Vania Cauzillo e acquistato dalla Rai, e’ un esempio da seguire per raccontare e promuovere la nostra regione in una dimensione europea”. Uno spazio e’ stato dedicato ai contributi di Lorenza Baroncelli, che cura il blog ”The Tomorrow”, una piattaforma che mette insieme tutti gli eventi culturali europei e al contempo facilita la corrispondenza tra intellettuali europei. E’ intervenuto via skype Annibale Fracasso, giornalista di Eurovision.

LE INTERVISTE A PAOLO VERRI DIRETTORE DELLA FONDAZIONE MATERA BASILICATA 2019 E LORENZA BARONCELLI DEL PROGETTO THE TOMORROW