Scomparsa Luongo, Renzi a Potenza: “E’ stato un maestro e oggi ne abbiamo pochi di maestri”

renzi a potenza luongoIn chiusura della funzione ha preso la parola il premier Matteo Renzi per un discorso di pochi minuti teso a sottolineare l’orgoglio per la figura di Antonio Luongo. Renzi si è più volte rivolto alle figlie chiamandole per nome e parlando “da padre”: “la politica – ha detto il premier – è fatta di donne e uomini che portano avanti un ideale. Porteremo con noi – ha continuato – Antonio nelle nostre battaglie. Antonio è stato un maestro e oggi ne abbiamo pochi di maestri. A noi il compito di portare avanti la sua militanza”. In chiusura, rivolgendosi alla figlia, Renzi ha detto: “a te, Marzia: sii fiera, noi continueremo a tenerti per mano. Grazie Antonio”.

Share Button