Migranti: funerali a Taranto 8 nigeriani morti in mare

Migranti PostepayTARANTO –  ‘In questo giorno storico in cui il Papa apre il giubileo nella Repubblica Centro Africana e poi si apre la conferenza del clima a Parigi, diamo degna sepoltura con la celebrazione di una santa messa a otto salme di nigeriani condotte qui a Taranto e vogliamo affermare il rispetto della dignita’ di tutti’. Lo ha detto l’arcivescovo di Taranto Filippo Santoro a margine della cerimonia funebre che si e’ svolta domenica, nella cappella del cimitero San Brunone di Taranto, degli otto migranti morti durante la traversata nel Mar Mediterraneo, recuperati dalla nave di Medici senza Frontiere, poi trasportati fino a Taranto il 20 ottobre scorso dalla nave spagnola RioSegura.    Erano presenti, oltre ai familiari delle uniche due vittime identificate, anche rappresentanti dell’Oim (Organizzazione Internazionale delle Migrazioni) e il sindaco di Taranto Ippazio Stefano. Per tutti e’ stata ipotizzata la nazionalita’ nigeriana.   ‘Questi migranti – ha aggiunto Santoro – erano di religione cattolica, ma osserviamo anche un minuto di raccoglimento per tutte le vittime nel Mediterraneo. Solo nel 2015 sono 3mila. Onoriamo la memoria, viviamo questo momento nella fede e speriamo che le Autorita’ trovino un accordo perche’ queste morti non accadano piu”.

Share Button