Basilicata fiorita, questa sera le premiazioni a Matera

basilicata fioritaSi terrà questa sera, alle ore 19, in via Fosse Ardeatine, nel rione Pini, la festa di premiazione del progetto “Basilicata fiorita” promosso e organizzato da Matera 2019, Capitale europea della cultura.

I risultati dell’iniziativa sono stati illustrati nel corso di una conferenza stampa svoltasi in municipio alla presenza del sindaco di Matera, Raffaello de Ruggieri, del direttore di Matera 2019, Paolo Verri, di Rossella Tarantino, manager sviluppo e relazioni internazionali di Matera 2019, e da Massimiliano Burgi, coordinatore del progetto.

“Una iniziativa – ha detto Verri – che alla seconda edizione è già cresciuta non solo in termini numerici, ma anche in termini di qualità delle proposte. Infatti, con Basilicata fiorita, oltre ad aver allargato a tutti i comuni della regione l’iniziativa, abbiamo destinato attenzione non solo ai balconi, ma anche a interi condomini e aree da riqualificare”.

A illustrare i numeri di questa seconda edizione è stato Massimiliano Burgi: “Al concorso di Matera città hanno aderito 141 cittadini per balconi fioriti, 5 condomini, 3 strade fiorite, 20 aree fiorite e 5 aree da far fiorire. Per la città di Potenza hanno aderito  5 balconi fioriti, 2 strade fiorite, un’area fiorita e 4 aree da far fiorire. All’iniziativa hanno aderito anche i comuni di Campomaggiore, Grottole, Rapone, Rionero, Tito, Tito, Tricarico, Sant’Angelo Le Fratte, Pisticci, Picerno e Pietrapertosa. Ogni comune ha deciso autonomamente la data di partenza del proprio concorso. I vincitori, scelti da un’apposita giuria, saranno resi noti domani. In premio viaggi, ma soprattutto piante e fiori”.

“Basilicata fiorita – ha detto de Ruggieri – è uno straordinario strumento di lievitazione e aggregazione sociale. Tutto questo punta a costruire un nuovo soggetto sociale che per comodità abbiamo voluto chiamare l’abitante culturale”.

“La candidatura a capitale europea della cultura – ha detto Rossella Tarantino – si giocava proprio su due temi: il rapporto fra i cittadini e la città e la dimensione europea dei progetti. Basilicata fiorita si muove esattamente in questa doppia direzione perché promuove un sano e migliore rapporto innanzitutto fra i cittadini, come nel caso di condomini fioriti, e fra i cittadini ed il loro spazio urbano, come nel caso delle strade fiorite o delle aree da far fiorire”.