- trmtv - https://www.trmtv.it/home -

27 e 28 Aprile a Matera iniziative e manifestazioni contro l’Imu agricola

imu agricolaFervono i preparativi in vista della manifestazione contro l’Imu agricola, organizzata dal Movimento Riscatto, in programma oggi e domani a Matera, ma, che, di fatto, entra nella sua fase operativa a partire da questo pomeriggio. La mattinata, infatti, è stata, dedicata all’accoglienza e ad alcuni incontri organizzativi e preliminari, al fine di redigere e condividere le proposte che saranno discusse e approvate, poi, nel pomeriggio dalle 16,00. Tre gli obiettivi della manifestazione – ha sottolineato Gianni Fabbris portavoce di Riscatto: l’abolizione del provvedimento IMU per il futuro, il ripristino della condizione precedente al provvedimento emesso dal Governo e convertito in legge dal Parlamento, la restituzione a Comuni e cittadini di quanto è stato loro sottratto per l’anno in corso. Sempre nel pomeriggio di oggi e sempre dalle 16,00 nella sala consiliare della Provincia di Matera, assemblea pubblica per fondare ufficialmente il Coordinamento nazionale contro l’Imu e per discutere sia un documento sull’imposta, sia una risoluzione, corredati da richieste al Governo e al Parlamento. Tra le 18 e le 19, interventi anche di forze parlamentari quali Partito democratico, Movimento Cinque Stelle, Forza Italia, Scelta Civica e SEL. Fine della giornata fra le 21 e le 23 in Piazza Vittorio Veneto; qui, incontro pubblico, con la partecipazione di giovani musicisti folk materani. Clou della manifestazione, domani, quando, a partire dalle ore 9, per le strade cittadine di Matera, inizieranno a circolare fra i 200 ed i 250 trattori, un numero di mezzi di gran lunga superiore a quelli che vi parteciparono in analoga manifestazione il 24 Marzo. Quattro i concentramenti da cui proverranno gli agricoltori sia lucani che pugliesi: La Martella, Borgo Venusio, località San Marco, ss 175 Matera Metaponto e Strada statale Bradanica; operatori che convergeranno, poi, tutti, in Piazza Matteotti. Tra le associazioni che parteciperanno anche Altragricoltura, Confagricoltura Basilicata, Liberi Agricoltori Nazionale e ANPA Associazione Nazionale Produttori Agricoli.

Share Button