Mecenati e mecenatismi. Il ruolo dei privati nell’arte contemporanea

Schermata 2015-03-21 alle 13.49.59Si è tenuto a Bari presso la Sala consiliare del Palazzo della Provincia il convegno “Mecenati e mecenatismi. Il ruolo dei privati nell’arte contemporanea”. Una interessante occasione di confronto sul ruolo della cultura come motore di sviluppo e sulle sinergie che occorre mettere in campo tra pubblico e privato per fare sistema tra le diverse identità territoriali in una logica di rete. Produzione culturale, esperienze condivise, passione civica, responsabilità sociale, capacità progettuale nel sostenere e stimolare il cambiamento, offrendo esempi di buone prassi che possano agevolare altri soggetti ad emulare esempi virtuosi finalizzati al bene comune.

Diversi i casi studio e le testimonianze proposte nel corso della giornata, come quelli delle fondazioni Sandretto Re Rebaudengo di Torino, Nomas di Roma e Morra Greco di Napoli, della fondazione Zètema di Matera, affidata all’avv. Raffaello De Ruggieri e del Teatro Mercadante di Altamura affidata all’ing. Vito Barozzi. A completare i casi studio della prima parte della giornata una finestra sull’ormai imminente Expo 2015 con il racconto del padiglione Italia affidato a Paolo Verri, in qualità di direttore palinsesto eventi e contenuti espositivi. Soddisfazione è stata espressa dall’organizzatore dell’evento, Vito Labarile, manager culturale e coordinatore dell’associazione baricult.

Share Button