Potenza. Accordo sulla nuova giunta? Fratelli d’Italia e Lista civica per la città attaccano il sindaco.

Potenza - Consiglio Comunale - PD - Dario De Luca - Luigi PetroneSvolta giunta al Comune di Potenza? Il sindaco De Luca ha annunciato la composizione della nuova squadra di assessori entro domani. Ma la situazione non è affatto risolta e il sindaco sembra essere strattonato ancora tra centrodestra e centrosinistra, che non convergono sulla composizione di quello che dovrebbe essere il governo di salute pubblica.

Stando ad alcuni degli schemi che circolano: 5 assessori su 9 dovrebbe andare al centrosinistra per Petrone, uno al gruppo di Roberto Falotico, uno al gruppo di Michele Cannizzaro, Bellettieri intoccabile, più un altro nome indicato dal sindaco.

Uno spostamento di asse dunque verso il centrosinistra che non piace agli avversari politici e sostenitori di De Luca alle elezioni. “Vorremmo capire – scrive Lista civica per la città – se è in atto una camaleontica trasformazione delle scelte politiche che portarono alla vittoria di De Luca e che a gran voce rivendichiamo” e aggiunge “Tergiversare alla ricerca di equilibri politici, ci deprime e ci fa molto arrabbiare”. “Un quadro che inizia a sfiorare l’indecente” scrive invece Fratelli d’Italia, prendendo come spunto il rinvio del consiglio comunale di eri, convocato invece per discutere del nuovo Piano dei trasporti cittadino. In buona sostanza, ricuciti i rapporti tra il sindaco e il centrosinistra, si sono inaspriti quelli tra sindaco e centrodestra. Un tira e molla senza fine, nonostante De Luca avesse provato anche a  “dare uno strappo” con le dimissioni. E nonostante ci sia preoccupazione per le sorti della città, il tema politico resta e il sindaco si ritrova con la “patata bollente” in mano e chissà se entro domani si partorirà il governo delle larghe intese.

 

 

Share Button