Dalai Lama a Matera. Nessuna polemica con Milano

Matera – Si è concluso alle 17,30 circa del 24 Giugno, l’incontro di Sua Santità il Dalai Lama e la comunità della città di Matera,  in vista degli appuntamenti che si terranno nelle prossime ore a Scanzano Jonico e Sant’Arcangelo dove il capo spirituale Tibetano avrà modo di visitare le case accoglienze rientranti nel progetto città della Pace del premio Nobel Betty Williams.  Tutti si attendevano una replica del Dalai Lama, Tenzin Gyatso, rispetto al dietro front di Milano sul conferimento della cittadinanza onoraria, ma lui rimanendo fedele a quello spirito che gli è valso il premio Nobel per la pace nel 1989 ha risposto senza nessuna polemica: “io ho sempre preferito – ha detto – non creare problemi; la sola cosa che m’interessa è girare il mondo per incontrare gente, migliorare le relazioni tra le religioni ed incentivare il dialogo. E’ importante che le religioni dialoghino –  ha detto anche successivamente – un pò come faceva il vostro Berlinguer, il quale, pur non essendo Cattolico accompagnava sempre sua moglie in chiesa”.  Così invece il Sindaco di Matera, Salvatore Adduce: “il Consiglio Comunale della città dei Sassi ha già aderito alla decisione di conferire a lei Sua Santita la cittadinanza onoraria e mi ha incaricato di chiederle di accettare. Saremmo orgogliosi di riaverla a Matera per questa circostanza per poter tenere una seduta solenne del Consiglio Comunale alla sua presenza ma se i suoi impegni non glielo consentissero allora Matera potrà raggiungerla in una qualsiasi parte del mondo per consengnarLe il titolo ed in questo pellegrinaggio affermare che anche noi materani siamo cittadini del mondo “.

Share Button