Viti (PD): “collocare la statua di De Gasperi nei Sassi”

La statua dello statista Dc realizzata da Othmar Winkler

La statua dello statista Dc realizzata da Othmar Winkler

MATERA – Trasferire il monumento ad Alcide De Gasperi dal rione Spine Bianche ai Sassi. La proposta arriva dall’assessore regionale all’Agricoltura e Consigliere comunale, Vincenzo Viti, ed è rivolta al Sindaco di Matera, Buccico, in occasione del cinquantacinquesimo anniversario della scomparsa dello statista trentino che, oltre mezzo secolo fa, avviò la costruzione di nuovi rioni sul piano ed il successivo trasferimento dei cittadini residenti nei Sassi in condizioni disagiate. Per Viti, infatti, allo stato attuale il monumento, realizzato dallo scultore Othmar Winkler e collocato dal 1971 proprio ai margini di uno dei rioni costruiti in quel periodo, è tenuto in una condizione di imperdonabile anonimato. L’eventuale traslazione nei Sassi, invece, secondo Viti, servirà a testimoniare in maniera sicuramente più esplicita la ragione del legame storicamente pregnante di De Gasperi con la città e con le sue radici, soprattutto se situata in una delle piazze nelle quali confluisce il sistema dei collegamenti col piano. Viti, insomma, ora auspica che la sua proposta  approdi ad una verifica e ad una determinazione in Consiglio comunale, anche se Buccico, nella ripresa dell’attività politica a settembre, dovrà riflettere seriamente sul futuro della città e del suo governo, piuttosto che sul suo passato. L’assessore regionale all’Agricoltura, in ogni caso, non è nuovo a proposte di questo tipo: nelle scorse settimane, infatti, Viti aveva proposto al Sindaco di trasferire le sculture sulla Resistenza realizzate da Basaglia ed installate nei giardini comunali di via Aldo Moro, in via Ridola, dove originariamente avrebbero dovuto essere collocate.

Share Button