Regionali lucane. In Basilicata unità del centrosinistra contro Salvini e Di Maio

Il centrosinistra unito riparte dalla Basilicata come laboratorio per le dinamiche nazionali. L’occasione in piazza Don Bosco a Potenza con la prima uscita pubblica del neo segretario del Pd, Nicola Zingaretti, ad un’iniziativa elettorale di sostegno al candidato governatore di coalizione, Carlo Trerotola. “Sono contento che qui, in Basilicata, si ricostruita un’alleanza unita che può nuovamente vincere – ha dichiarato Zingaretti dal palco – bisogna salvare la Basilicata da chi vuole portarle via l’anima”.

Sul tema alleanze allargate, “non bisogna essere ipocriti, ci sono in tutta Italia – ha detto con riferimento a LeU – è il modo giusto per non regalare Comuni e Regioni a Salvini e Di Maio.” Tra militanti e gente comune, circa 2mila, presente proprio il coordinatore di Articolo Uno e deputato lucano, Roberto Speranza, che ha accettato di buon grado la “proposta sensata di Zingaretti – ha affermato – di un coordinamento delle opposizioni di centrosinistra in Parlamento” senza intaccare le rispettive autonomie per non rassegnarsi ad “un Paese egemonizzato da Salvini”.

Trerotola, dal canto suo, è stato presentato come “una persona normale che ha scelto di dare se stesso per la comunità” contro, ha affermato tra gli applausi, “la peggior destra mai vista”.

Share Button