Nel PD comincia l’era Zingaretti, la prima uscita ufficiale in Basilicata

“Serve un nuovo partito, deve cambiare tutto”

E’ questo lo slogan scelto da Nicola Zingaretti proclamato ufficialmente segretario del Pd dall’Assemblea nazionale a Roma dopo la vittoria alle primarie.

“Muoviamoci e mettiamoci in cammino” dice il nuovo leader “rimettiamo al centro la giustizia sociale”. Il neo-segretario invita dal palco dell’assemblea nazionale a spalancare le porte ai ragazzi come Greta e alla generazione verde. “Saremo una minoranza leale, non come quella di prima”, promette Giachetti. Gentiloni eletto presidente a larghissima maggioranza. Guardando alle rappresentanze lucane invece è magra – rispetto alla composizione della precedente direzione nazionale – la rappresentanza, l’unico infatti a farne parte sarà Vito De Filippo.

Intanto dal palco dell’assemblea il neo-segretario lancia i primi impegni tra i quali c’è appunto quello importante a Potenza per sostenere il candidato del centrosinistra Carlo Trerotola. Il primo test dell'”effetto Zingaretti” saranno infatti le elezioni regionali lucane di domenica prossima.

Elezioni in cui il centrosinistra guidato dai dem punta a migliorare le sconfitte onorevoli delle due precedenti tornate regionali in Abruzzo e Sardegna. Il neo leader sarà dunque oggi a Potenza dove alle ore 17.30, in piazza Don Bosco, parteciperà ad un’iniziativa elettorale poi tornerà a Roma per mettere a punto la squadra della sua segreteria, con Paola De Micheli in pole position per il ruolo di vice e altri nomi nuovi in ballo.

Share Button