- trmtv - https://www.trmtv.it/home -

Politiche 2018. Di Maio: omessa informazione, escluso Caiata del M5S

Luigi Di Maio: “al di là delle sue eventuali responsabilità penali che sarà la magistratura ad accertare, per le nostre regole omettere un’informazione del genere giustifica l’esclusione dal MoVimento 5 Stelle”.

Caiata a Potenza nel corso di un “aperitivo” elettorale al termine della lunga giornata: sono tranquillo

Abbiamo conosciuto Salvatore Caiata come presidente del Potenza calcio e ‘lucano dell’anno’. Per questo è stato…

Pubblicato da Luigi Di Maio su venerdì 23 febbraio 2018

Poco prima della dichiarazione del candidato Premier del movimento, lo stesso Caiata si è autosospeso con un post su Facebook:

“Sono totalmente convinto della mia buona volontà, della mia buona fede e della mia innocenza ma non voglio che il M5s abbia alcun danno da questa vicenda perché nulla c’entra. Per questo metto totalmente a disposizione tutta la documentazione che possa servire per chiarire questo attacco che mi viene rivolto e mi autosospendo dal Movimento”.

Per me stamattina non è stato un buon risveglio, perché mi sono trovato coinvolto in questo ciclone mediatico che mi…

Pubblicato da Salvatore Caiata su venerdì 23 febbraio 2018

“La vicenda tirata fuori dai giornali è una storia vecchia del 2016 e già conosciuta, rispetto alla quale a suo tempo ho messo a disposizione tutta la documentazione necessaria per chiarire la mia posizione e che ad oggi ritenevo fosse stata archiviata, motivo per cui non ne ho fatto cenno con il M5s” dice il candidato M5s che aggiunge: “Ho molta fiducia in quello che la magistratura vorrà dire, anzi spero e invito la Procura a dire come, da questa indagine, non sia emerso assolutamente niente sul mio conto. Condanno fortemente e violentemente i giornalisti che senza pietà e, per loro interesse, stanno massacrando una persona perbene”.

Parla il legale “atto Procura ricevuto a inizi 2017”.  “Il mio assistito ha ricevuto, agli inizi del 2017, una richiesta di proroga d’indagini preliminari su un fascicolo aperto a metà 2016 per fatti relativi al trasferimento fraudolento di valori in materia di riciclaggio. Da allora, nonostante la nostra piena disponibilità a chiarire qualsiasi contestazione, non abbiamo ricevuto nessuna convocazione”.

.L’avvocato ha incontrato stamani il procuratore capo del tribunale di Siena Salvatore Vitello, titolare dell’indagine sul candidato pentastellato. “Ho ribadito la disponibilità del mio assistito ad essere ascoltato anche perché non sappiamo con certezza da cosa dovremmo difenderci”, ha aggiunto De Martino: “a marzo dello scorso anno abbiamo anche depositato una memoria di 20 pagine con oltre 30 documenti contabili delle operazioni relative alle società riconducibili al mio assistito”. “Mi sembra si faccia molto rumore per nulla e comunque ne sanno più i giornalisti di me”, ha concluso.

Il movimento su Facebook: In queste ore stiamo verificando qual è la situazione

“In queste ore stiamo verificando qual è la situazione e stiamo leggendo i documenti, per capire effettivamente di cosa si tratta e fare poi le nostre valutazioni politiche. Una cosa è certa: se accuse tanto gravi fossero confermate, non faremo sconti a nessuno”.

Così il M5s sulla sua bacheca Fb dove chiarisce: “Al momento della sua candidatura, naturalmente, Caiata ci ha fornito tutti i documenti che attestano che la sua fedina penale è pulita”.

Abbiamo appreso questa mattina dai giornali di un'inchiesta in cui sarebbe coinvolto il nostro candidato Salvatore…

Pubblicato da MoVimento 5 Stelle su venerdì 23 febbraio 2018

Il Movimento precisa di aver “appreso questa mattina dai giornali” dell’inchiesta “in cui sarebbe coinvolto il nostro candidato Salvatore Caiata, presidente del Potenza Calcio e lucano dell’anno”. E spiega: “in queste ore stiamo verificando qual è la situazione”.

Share Button