Politiche 2018. Forza Italia Basilicata: “coesi e pronti a liberare il territorio”

Lavoro, sicurezza, agevolazioni al cittadino con occhio ai giovani, semplificazione burocratica e infrastrutture. Questi i principali punti programmatici di Forza Italia per le elezioni del prossimo 4 marzo. La squadra del principale partito della coalizione di centrodestra, a livello nazionale guidato da Silvio Berlusconi, anche in Basilicata si affida alla voglia di cambiare il destino del territorio e “liberarlo – ha dichiarato in conferenza stampa a Potenza il commissario regionale nonché onorevole uscente e candidato da capolista al Senato, Giuseppe Moles – da quella rassegnazione e mancato sviluppo che lo hanno da sempre condizionato”.

Tra le ‘ricette’ esposte presso la sede regionale, l’ormai nota flat tax per risollevare l’economia reale ed accompagnare la crescita delle imprese, mentre sul piano politico-amministrativo “solo noi possiamo assicurare una maggioranza di governo – ha proseguito Moles – con gli ultimi sondaggi che ci vedono al 40%”. “La mia esperienza al servizio del partito contro i populismi e per aggregare le persone libere” – ha dichiarato Nicola Pagliuca, in campo nel collegio uninominale Matera – Melfi, da tempo nei ranghi di Forza Italia, ex sindaco della cittadina federiciana, parlamentare e consigliere regionale poi candidato presidente nel 2010. “Il partito c’è ed è forte più di prima oltre che purificato – è stato invece il monito dell’assessore materano Michele Casino, capolista al plurinominale per la Camera. Seguito dal commento positivo alle liste da parte del capogruppo in Consiglio regionale, Michele Napoli: “ci aspettano – ha detto – importanti sfide nel prossimo rinnovo del governo lucano e nella città capoluogo”.

Tra gli altri candidati intervenuti: Livia Lauria, Antonio Pasquariello e Miriam Paradiso al Senato, Annunzia Pizzolla, Francesco Nicola Riviello e Maria Antonia Centoducati per il plurinominale alla Camera.

Share Button