Verso le politiche 2018 in Basilicata. Partiti e movimenti verso la chiusura delle candidature

“Il futuro è un grande lavoro in Basilicata”. Parole di Marcello Pittella, governatore lucano che si è smarcato – definendola una “goliardata” – dalle recenti voci di una possibile candidatura da Europarlamentare nel 2019 al posto del fratello Gianni, promesso da capolista al Senato nelle prossime elezioni politiche del 4 marzo. Dichiarazione che apre lo scenario al doppio mandato a viale Verrastro.
E’ ormai fibrillazione non solo nel Partito Democratico ma un po’ ovunque per serrare i ranghi e definire i nomi da inserire nei collegi, compresi quelli della Basilicata, da presentare entro le ore 12 del prossimo 29 gennaio. L’ultima parola sul PD di Basilicata spetterà al segretario nazionale Matteo Renzi. Il ridisegno dei collegi e la necessità di fare quadrato intorno alle liste, tema centrale durante l’ultima direzione regionale, ha delegato il segretario Polese nel portare la questione direttamente a Roma.
A sinistra, Liberi e Uguali non vederà la ricandidatura di Giovanni Barrozzino, come l’altro esponente di Sinistra Italiana Antonio Placido, stoppati per far posto da capolista al senato al parlamentare uscente Vincenzo Filino di Mdp – Articolo Uno. Sui collegi uninominali, candidata al Senato Cristiana Coviello ed alla Camera Filippo Bubbico, mentre Speranza vederà una sorta di paracadute in tre collegi uninominali tra Toscana ed Emilia Romagna.
Nel centrodestra, Forza Italia discute sull’ingresso di Benedetto, in lotta da capolista alla Camera con l’attuale capogruppo in Consiglio regionale, Napoli, mentre il coordinatore regionale Moles è certo del Senato. Ultimissima sul fronte dei Cinque Stelle.
“Voglio ringraziare Salvatore Caiata che sarà candidato con il Movimento in Basilicata”. Così Luigi Di Maio, candidato premier del movimento pentastellato, annunciando, in una nota congiunta con lo stesso Caiata, la candidatura del presidente del Potenza Calcio. Una discesa in campo attesa, dopo che lo stesso patron aveva mostrato la volontà di recitare un ruolo da protagonista in un contesto diverso a quello pallonaro.

Share Button