Politiche 2018. In Basilicata è totoliste sulla strada verso Roma

Foto Ansa

E’ ormai totonomi per le liste in corsa alle elezioni politiche del prossimo 4 marzo. In Basilicata, tra conti e salti oltre l’ostacolo soprattutto per le 5 caselle da deputato, protagoniste le frizioni interne al Partito Democratico.

Per ora, il segretario Mario Polese ha ottenuto il mandato per discuterne direttamente con Matteo Renzi. Mutuando l’intervento dell’assessore lucano ed esponente materano del partito, Roberto Cifarelli, per trovare una quadra bisognerà tener conto del collegamento tra voto nazionale primaverile e quello regionale d’autunno, idealizzato con un carciofo millefoglie: prodotto ortofrutticolo davvero amaro e indigesto per alcuni.

Nelle ultime ore, sui giornali ha guadagnato spazio l’ipotesi che interessa la famiglia Pittella. Alla staffetta nel 2019 da eurodeputato tra Gianni – candidato al Senato – e Marcello – governatore lucano uscente – seguirebbe l’arrivo da consigliere regionale del giovane Domenico e d il ruolo alla guida di viale Verrastro per la già senatrice Maria Antezza, candidatura rosa verso l’anno da Capitale Europea della Cultura di Matera. Il resto dei “big” punta ad assicurarsi un ruolo da capolista nel proporzionale alla Camera piuttosto che al Senato.

E’ il momento della sintesi in casa Liberi e Uguali: il coordinatore regionale di Sinistra Italiana Gianni Rondinone ha rivendicato l’apporto di tutte le parti: messaggio diretto a Mdp – Articolo Uno che punta al collegio plurinominale al Senato con il parlamentare uscente  Vincenzo Folino, mentre sono già definiti l’ex viceministro all’Interno Filippo Bubbico e l’avvocato Cristiana Coviello nei collegi uninominali di Camera e Senato.

Nel centrodestra, sui sondaggi favorevoli nell’uninominale della Camera al collegio Matera-Melfi fa leva il consigliere regionale ed esponente di Forza Italia Paolo Castelluccio. Un apporto, anche in termini di finanze al partito di Berlusconi, potrebbe arrivare dall’ex assessore e libero da appartenenze di sorta Nicola Benedetto. Da capire la posizione del coordinatore Giuseppe Molese ed il capogruppo in Consiglio regionale Michele Napoli. Tour sul territorio di Noi per l’Italia con l’onorevole Cosimo Latronico, mentre Fratelli d’Italia si affida all’esponente Gianni Rosa al Senato.

Uscito allo scoperto il Movimento 5 Stelle: i parlamentari uscenti Mirella Liuzzi e Vito Petrocelli sono candidati rispettivamente al collegio plurinominale di Camera e Senato. Dalla fantapolitica al calciomercato il passo è breve per Salvatore Caiata. Il presidente del Potenza Calcio non ha ancora sciolto il riserbo sull’eventuale discesa in campo con i grillini. “Non sarò in un listino” – ha dichiarato. Nessuno, infatti, da destra a sinistra, vorrà accontentarsi di restare in panchina.

Share Button