Matera. Seduta di Consiglio comunale, i provvedimenti approvati

Il dibattito politico ha animato l’inizio della seduta, scaturito da alcune precisazioni in merito alle presidenze delle Commissioni consiliari  e dei gruppi politici in assemblea dopo la nascita della nuova maggioranza, (inclusiva delle ex opposizioni di centro-sinistra).

Il dibattito è stato animato dagli interventi di Paolo Manicone (Osiamo) che ha formalizzato la propria posizione con l’ingresso in minoranza a valle della nascita del nuovo governo cittadino con un’operazione che ha definito di “fusione a freddo” e con quelli di Carmine Alba (che ha di recente aderito a MDP-Articolo 1), Angelo Cotugno (Matera Capitale) e Gianfranco De Mola.

Poi i punti all’ordine del giorno, dalla “Sollecitazione all’accreditamento delle strutture residenziali di salute mentale” voluta da diversi consiglieri ed esposta da Salvatore Adduce (PD) approvata a maggioranza, come pure le ratifiche di una serie di delibere di natura amministrativa ed economica della Giunta comunale relative a variazioni del bilancio di previsione 2017, in termini di competenza e cassa, la ratifica di una delibera sempre della Giunta Comunale circa l’approvazione di un provvedimento del dipartimento regionale della stazione unica appalntante, ratifica di una variazione al bilancio di previsione triennale, deliberato sempre dalla Giunta cittadina e l’approvazione di un provvedimento oggetto di alcune modifiche e integrazioni al regolamento comunale sull’applicazione dell’imposta di soggiorno.

De Ruggieri, costretto ad abbandonare la seduta per un incontro programmato in Prefettura per la preparazione del cerimoniale di accoglienza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che sarà a Matera il prossimo 17 luglio sollecita il Consiglio a votare gli altri punti all’ordine del giorno.

Tra gli altri temi infatti vi è il riconoscimento di un debito fuori bilancio per la definizione di una controversia (approvato) e il provvedimento di cessione all’Ater della Provincia di Matera di un’area presso il Borgo La Martella suolo destinato alla realizzazione di alloggi di edilizia economica e popolare e la realizzazione in variante della bretella di collegamento tra l’area mercatale Paip il Parco dei IV Evangelisti e via Mattei.

Share Button