Potenza. De Luca: Giunta senza inciuci, nel 2017 priorità a Bucaletto

Bilancio del 2016 e prospettive nel nuovo anno. Negli studi di TRMh24, ospite il sindaco di Potenza, Dario De Luca, dopo il successo del capodanno Rai, possibilista su un cambio di marcia anche per la politica e gestione della cosa pubblica cittadina.

Sul fronte del dissesto, “il 2017 sarà l’anno del risanamento finanziario – ha affermato il primo cittadino. Il nostro obiettivo – ha proseguito – è spenderesti bene i soldi su progetti concreti.” Passaggio su quanto accaduto negli ultimi 12 mesi con la giunta allargata al centrosinistra e relative polemiche del centrodestra che lo aveva eletto: “vivevo la condizione della famosa anatra zoppa – ha sottolineato – c’è stata la presa d’atto che sarebbe stato impossibile governare Potenza senza una maggioranza e unendosi, lontano dagli inciuci, c’è stata la condivisione sui problemi da risolvere.

Doveroso il tema dei fondi di sviluppo e coesione riprogrammati e con cantieri in più punti del territorio e la riqualificazione di Bucaletto, quartiere sorto dopo il terremoto del 1980 e che ha contribuito alla risposta abitativa della città: “stiamo concludendo il censimento, lo scorso agosto – ha dichiarato De Luca – abbiamo sottoscritto un protocollo d’intesa con la Regione Basilicata per smantellare i prefabbricati e costruire i nuovi 100 alloggi grazie a circa 18 milioni di euro rinvenienti dal progetto ministeriale sulla rigenerazione delle periferie, in aggiunta a 1,2 mln del Programma di Recupero Urbano del 2004.”

Infine, plauso al personale interno e polizia locale per l’ottima riuscita del capodanno in diretta televisiva nazionale ed un messaggio al collega sindaco lucano De Ruggieri: c’è stima personale e nei confronti di Matera per quello che sono stati capaci di fare. Ho sempre detto fin dal principio – ha rimarcato – che per Potenza è un motivo di grande orgoglio e anche di grande speranza.”