Giunta regionale lucana. Pittella loda i tre assessori dimissionari

“Alla luce di una lettura approfondita e molto costruttiva sui contesti politici regionali e nazionali, gli assessori Berlinguer, Liberali e Franconi, con un atto di assoluta responsabilità, hanno rimesso le deleghe nelle mie mani, ritenendo, per certi versi, superata l’esperienza della giunta tecnica”.

Lo ha detto il governatore lucano Marcello Pittella, stamani a Potenza nel corso della riunione del Consiglio regionale della Basilicata, riferendosi alle dimissioni presentate ieri da tre assessori regionali, Aldo Berlinguer (trasporti), Flavia Franconi (salute) e Raffaele Liberali (politiche di sviluppo).

“Gli stessi però” ha aggiunto Pittella “continueranno nel lavoro che quotidianamente dobbiamo assicurare come governo regionale, fino alla composizione del nuovo esecutivo. Ho accolto questa loro disponibilità, perché sono consapevole che il tempo della responsabilità della politica sia giunto”.

Pittella ha poi spiegato che “nelle prossime ore partiranno le necessarie interlocuzioni a 360 gradi nelle quali capiremo, per riportarle poi in Consiglio, quali potranno essere le migliori soluzioni possibili”.

Quello dei tre assessori, secondo il presidente della Regione, è stato “un lavoro difficile” ma “abbiamo raggiunto performance positive in tanti campi inediti per la politica regionale e a volte anche italiana” soprattutto “per chi si trapianta, per due anni e mezzo, in un tempo come questo, in una regione complessa come la nostra”.

Pittella ha infine auspicato che “queste ore e questi giorni consegnino alla maggioranza, innanzi tutto, e poi e al Consiglio regionale la risposta ulteriore che ci accompagnerà nelle sfide d’autunno e nelle sfide programmatiche che ci condurranno a fine legislatura”.

Nico Basile ha raccolto direttamente dal presidente di Giunta regionale un commento ed un’analisi di questo atto e sulle prossime azioni politico-amministrative

Share Button