Questione Granulari e contenitori culturali. I Lavori del Consiglio Comunale di Matera

consiglio Temi di assoluta attualità politica e sociale al centro del consiglio Comunale di Matera, che è tornato a riunirsi nell’aula Consiliare della Provincia di Matera.

Al centro della seduta, il caso Granulari, che divide e anima il dibattito da anni, sul quale rimane puntata l’attenzione di amministratori e comitati cittadini. Un provvedimento di riqualificazione urbana residenziale pubblica.

In primo piano anche questioni ed aspetti legati ai contenitori culturali. A prendere la parola, in questo caso, in particolare sono stati il Sindaco di Matera, De Ruggieri, e il capogruppo del Partito Democratico, Adduce, che si sono soffermati su quelli che rappresentano dei veri e propri punti di riferimento per la città.

La Biblioteca Provinciale, ad esempio, come ha ricordato De Ruggieri, a favore della quale occorre attivarsi perché sia davvero fruibile, con particolare riferimento ad un progetto di formazione. Rimane il nodo dell’Auditorium ma i riflettori restano puntati, secondo quanto previsto dal dossier, sugli spazi aperti della città, per infittire gli spazi culturali legati ai vari settori. Dobbiamo essere soddisfatti dei lavori svolti dal Consiglio, ha detto ancora De Ruggieri.

Ad ottobre è stato approvato alla unanimità un ordine del giorno divenuto legge della Repubblica. Lavorare insieme significa ottenere successi che riguardano l’intera comunità.

I lavori del Consiglio si sono poi concentrati sulle questioni squisitamente urbanistiche e di indirizzo, a partire dalle controdeduzioni all’interno del provvedimento relativo alla questione Granulari.

Share Button