Potenza. Il Consiglio Comunale e le prospettive di Giunta

Potenza - il sindaco De Luca in Consiglio ComunaleA Potenza, Consiglio comunale prenatalizio per discutere alcune mozioni, tra le quali, la ratifica della VI variazione all’annualità in corso del bilancio pluriennale 2013/2015.

Nel corso degli interventi, seguiti alle dichiarazioni di voto sul provvedimento, sono peraltro emerse delle posizioni politiche trasversali tra gli opposti schieramenti.

A tenere banco è la nota definizione di una nuova giunta delle “larghe intese”, annunciata da tempo per annullare gli effetti dell’anatra zoppa in cui si trova l’amministrazione del sindaco De Luca ma minata sia dal recente annuncio dell’ormai ex alleata Fratelli d’Italia di non volerla appoggiare che dalle diatribe interne al Partito Democratico ed il rapporto con gli altri partiti di centrosinistra.

Il primo cittadino, chiamato in causa ed intervenuto a muso duro, è tornato ad esprimersi sulle cause del dissesto finanziario e sul margine di operatività della macchina comunale fino al 2017, anno in cui si potrà parlare di uscita dal tunnel.

Per tornare al consiglio, da sottolineare l’approvazione di tre mozioni: il ripristino dell’area pedonale in Piazza Matteotti, con primo firmatario il consigliere del PD, Gianpiero Iudicello, la realizzazione di isole di compostaggio collettivo con la possibilità di applicare agevolazioni economiche ai cittadini, presentata dal consigliere del Movimento Cinque Stelle, Savino Giannizzari, e quella sulla volontà di non privare il centro storico cittadino di uffici comunali, presentata da 20 consiglieri ed illustrata da Francesco Fanelli di Forza Italia.

Share Button